Ritratti di donne

Un collage che avvicina diversefigure di donna in cui ognuna di noi può ritrovare qualcosa di sé.

Sul palco ci apriranno le pagine del loro diario, le ante del loro armadio, la borsetta o il sacchetto della spesa, per farci dare uno sguardo alla loro vita, ai sogni mai realizzati o presto disillusi, al mestiere che fanno per tirare avanti ma nel quale non si sentono vive, al personaggio che interpretano ogni giorno, e alle nevrosi che le tengono per mano, come amiche fedeli. In lontananza vedremo gli uomini delle loro vite: nominati, descritti, amati, odiati, osannati, rispettati o ignorati, carnefici o vittime a loro volta, in un girotondo che si ricrea eternamente tra uomo e donna, tra felicità e insoddisfazione, tra vita vissuta o solo subìta, tra forza e debolezza, in un braccio di ferro che queste donne giocano sul palco parlando con noi, ma anche e soprattutto con sé stesse, per fare un bilancio, o forse solo una confessione a cuore aperto.

I testi  ( e le interpreti) potranno cambiare ad ogni replica, per mostrarvi tutte le sfaccettature che il mondo femminile ha da offrire, per dimostrarvi come siano moltissimi gli autori e le autrici che si sono cimentati nella scrittura di monologhi femminili, che diano voce e corpo alle mille donne che ogni donna sa, può, vuole, deve, riesce o non riesce ad essere.

Una vedova che fugge dalla gabbia dei vestiti del lutto.

Una prostituta che con semplicità racconta un mestiere scelto per necessità.

Una madre soddisfatta e perfetta … che ci mostrerà il suo campionario di nevrosi e paranoie in una carrellata ai limiti della risata.

Una moglie e il suo fiume di parole… non proprio leggeri da digerire.

O ancora un’assassina sui generis, una folle meno folle di chi la giudica folle, una ragazza comune con una storia straordinaria…

Preparatevi a conoscerle, ad amarle o detestarle, a ridere dei loro guai, a riconoscervi in loro o, semplicemente, ad ascoltarle, e a portarvi a casa un pezzetto del loro cuore grande, e dell’immenso amore che sanno provare.

Regia: Vittorio Bizzi e Serena Nardi

 

info: redcarpet@outlook.it

3477456918